Trekking salento

Trekking lungo la Via dei Pellegrini

CIMG2674Da sempre i salentini si sono distinti per il loro senso dell’accoglienza…correva l’anno 1685 quando don Annibale Capece eresse il monumentale “Complesso di Leuca Piccola”. Qui troveremo un santuario per pregare, dei sotterranei dove alloggiare, una stalla per i cavalli, una locanda per rifocillarsi e un mercato. Il complesso è stato edificato in un periodo di massimo splendore del pellegrinaggio mariano e rappresentava l’ultima tappa dei Pellegrini diretti a Santa Maria di Leuca. Dopo aver attraversato il centro storico di Barbarano si prosegue a piedi in direzione di Giuliano ... Leggi tutto »

Trekking leggero alla scoperta dell’Archeologia, del Paesaggio di Salve

veduta aerea dell'insediamento de La Chiusa (Descoeudres, Robinson 1993, p. 78)Il paesaggio rurale di Salve offre al visitatore uno spettacolo di inimmaginabile bellezza. Dalla spiaggia dorata all’entroterra mozzafiato, in pochi chilometri quadrati sono state censite decine di evidenze archeologiche, che spaziano dal Paleolitico Medio (70.000 anni fa) ai giorni nostri. Il percorso di domenica 5 febbraio si snoda dal dolmen Argentina – Graziadei di località la Cabina (Pescoluse) e si inoltra nell’area della necropoli a tumuli, risalente all’Eneolitico (4.500 anni fa), fino a giungere all’inghiottitoio esterno della mitica Grotta delle Fate. Il cammino ... Leggi tutto »

Corigliano. La via dell’Acqua

Pozzella nell'omonima località Il Paesaggio di Corigliano d’Otranto è un susseguirsi di ulivi secolari incastonati nella bianca roccia miocenica. Un sentiero si snoda dalla periferia nord del paese e lambisce una quercia vallonea secolare, testimone di un’attività florida nel Salento medievale, ossia quella della concia delle pelli per la produzione di pergamene. Il cammino prevede una sosta presso il maestoso serbatoio dell’Acquedotto Pugliese che, con i suoi 40 metri di altezza, contraddistingue il paesaggio del territorio coriglianese. Nei piccoli appezzamenti di terreno (cisure) ci si imbatte in num ... Leggi tutto »

Corigliano d’Otranto: La via della Pietra

Dolmen Plao Il Paesaggio di Corigliano d’Otranto è un susseguirsi di ulivi secolari incastonati nella bianca roccia miocenica. Un sentiero rurale si snoda dalla periferia del paese e lambisce un antico querceto, memoria vivente di un Salento un tempo polmone verde del Mediterraneo. Dopo circa 300 metri di cammino si prevede una sosta presso il “giardino degli ulivi secolari”, nome che abbiamo scelto di affidare al luogo per la presenza di alberi monumentali e maestosi. Una strada campestre si perde in un campo incolto, dove troviamo cisterne per la raccolta di acque piovane. Nei piccoli appezz ... Leggi tutto »

Escursione nel mare di pietra tra Salve e Torre Vado

capanne di pietra (Torre Vado)Domenica 19 marzo le guide dell’Associazione Archès vi condurranno in un percorso inedito dedicato alla brulla campagna tra Salve e Torre Vado, nel territorio del SAC Porta d’Oriente. Si parte dall’antica cappella dedicata a San Lasi (San Biagio), eretta sui ruderi di una fattoria romana, con lacerti di affreschi risalenti all’XI secolo. Si procede totalmente immersi in una vasta distesa di natura incontaminata, che ricopre la collina dolcemente digradante verso il mare; qui si va alla scoperta di un vero e proprio villaggio di capanne (pajare e liame) e dedali di muretti in p ... Leggi tutto »

Paesaggio di pietra del Capo di Leuca (Salve e Morciano)

Riparo Pozziche (foto N. Febbraro)PIETRE, TERRA E SALE: conoscere la storia e ascoltare le storie domenica 8 novembre camminate dolci nella campagna tra Salve e Morciano di Leuca Archès propone per domenica otto novembre un’intera giornata in “immersione” non più nel mare e nelle affollate spiagge vacanziere dell’estate ma nel Salento dolce e autunnale della campagna, con i suoi silenzi, le temperature miti che accarezzano gli ulivi e la regina bianca e incontrastrata di questi luoghi: la pietra. Alle 9,30 inizierà l’attraversamento del canale Tariano che presenta un dislivello di una ventina di metri rispett ... Leggi tutto »

Trekking leggero alla scoperta dell’Archeologia, del Paesaggio e della Natura dei canaloni di Salve.

località Spigolizzi (Salve) Il paesaggio rurale di Salve offre al visitatore uno spettacolo di inimmaginabile bellezza. Il Canale Fano, delimitato dalla dolce collina nota come Serra di Spigolizzi, si sviluppa lungo due rami paralleli che si approfondiscono di una ventina di metri rispetto al territorio circostante. Il suo ramo occidentale, conosciuto come Canale Fano, si congiunge con il ramo orientale, denominato Tariano, nei pressi della mitica Grotta delle Fate. Si tratta di uno scorcio idilliaco, dalle molteplici peculiarità archeologiche, naturalistiche e paesaggistiche. Il percorso si snoda dal Canale Tariano ... Leggi tutto »

I borghi del Capo di Leuca. Giuliano di Lecce e dintorni

cave di Giuliano Archès diventa "cinematografica". Le pareti di tufo delle "tajate" di Giuliano di Lecce, piccola frazione di Castrignano del Capo, lasciano la pellicola dell'ultimo film di Winspeare "In grazia di Dio" e diventano scenografia naturale dell'appuntamento del mini trekking pomeridiano. Alle ore 16 le guide di Archès danno il benvenuto nei pressi della chiesa bizantina di San Pietro e si proseguirà per le contrade che conservano ancora inalterato il tipico paesaggio rurale salentino, celando cripte rupestri. Dal verde dell'erba al bianco dorato della pietra: ci si sposta successivame ... Leggi tutto »

Trekking leggero da Morciano di L. a Vereto tra archeologia e civiltà contadina

Vereto (Patù) area archeologicaSi parte da Morciano di Leuca, cittadina dalle radicate tradizioni cristiane, che vanta diversi edifici destinati al culto, fra cui la Parrocchiale dedicata a San Giovanni Elemosiniere, patrono del paese. Eretta nella seconda metà del Cinquecento, ostenta un magnifico portale d’ingresso, in stile rinascimentale, che ne ingentilisce la forma austera di chiesa fortificata. Dopo aver attraversato il centro storico, con le caratteristiche case-torri, si prosegue lungo un antico tracciato stradale che conduce a Vereto, città messapica divenuta municipio romano. Tra una pajara e una liama, un’ ... Leggi tutto »

Trekking leggero nel Paesaggio di pietra tra Terra e Mare: dal Canalone del Ciolo a Novaglie (Gagliano del Capo).

Grotta CipollianeDalla stradina che da Gagliano del Capo degrada dolcemente verso il mare, si  percorre un sentiero che si dirama tra alte falesie e pareti di roccia in cui si aprono numerose grotte preistoriche. Dal ponte Ciolo fino alla Marina di Novaglie si cammina completamente immersi in un paesaggio mozzafiato, fino a giungere al cospetto di un’enorme cavità naturale che si apre a 30 metri sul livello del mare: Grotta delle Cipolliane. Ritrovo lungo la litoranea nei pressi del Ponte Ciolo. Info e prenotazione obbligatoria al 340.5897632. ... Leggi tutto »