Nel Cuore del Salento. Visita guidata nel centro storico di Corigliano d’Otranto

arco lucchetti part.

I Romani avevano un’espressione per indicare come nel nome fosse già scritta l’essenza dell’oggetto indicato: “Nomen omen”. Questa riflessione ben si adatta al comune di Corigliano d’Otranto, che nel proprio nome fa riferimento al cuore, ribadito graficamente nel gonfalone municipale.
Il centro storico è un susseguirsi di bianche case che si aprono all’interno delle corti e di frequente lo sguardo, che corre orizzontalmente alle strade di pietra bianca, si interrompe a scrutare la maestosità e la fantasia dei portoni dei palazzi gentilizi, riportando indietro nei secoli le lancette del tempo. Ciò accade con l’Arco Lucchetti, portale ricco di raffinati rimandi simbolici; con le chiese che conservano importanti tele seicentesche, con i palazzi storici (Palazzo Comi, ad esempio) che attestano il passaggio dell’immancabile barocco, con la Torre dell’Orologio, che si ritiene la più antica della Terra d’Otranto.
Il legame del centro storico con il paesaggio circostante (e il passato) è sottolineato dalla presenza nel paese di una maestosa quercia vallonea pluricentenaria, una specie arborea che un tempo era abbondante e rendeva possibile, fin dalla presenza bizantina, un’attività artigiana molto fiorente: l’arte dei “pelacane”, ossia l’arte della concia e della lavorazione delle pelli. Ma è soprattutto la presenza del Castello, uno dei monumenti più significativi dell’architettura militare in Terra D’Otranto, che con il suo fossato e torrioni segna il limite della parte più antica con l’abitato moderno.
Tutte queste bellezze storiche e artistiche le apprezzeremo domenica 13 marzo, nel corso di una passeggiata organizzata dall’Associazione Archès nell’ambito di “Paesologando”, laboratorio di narrazione e costruzione del paesaggio nel territorio di Corigliano d’Otranto, all’interno del Progetto Ri-Mani Terra, Programma della Regione Puglia Bollenti Spiriti – Laboratori Urbani Mettici le Mani.
Appuntamento in Piazza Vittoria, alle ore 10.00. Info e prenotazioni 3470605983 (Melissa), pagina fb Ri-mani Terra.