PEDALATA NEI PADULI, da Santa Marina di Miggiano alla Specchia Torricella.

Si parte alle 10 dalla Cripta di Santa Marina di Miggiano, dove visiteremo l’ipogeo che conserva una pregevole “Dormitio Virginis” di età bizantina, una delle più antiche rappresentazioni della “Dormitio” in grotta. Nella Cripta, inoltre, sono presenti numerosi affreschi, appartenenti a diversi cicli decorativi datati all‟XI, XIII e XIV secolo, ad eccezione di quello più tardo di Santa Marina.

ciclopasseggiata_paduliSi procede immergendosi nei “Paduli”, tra ulivi secolari, residui di antichi querceti e suggestivi laghetti ricchi di flora e fauna tipica di un ambiente palustre. Si prosegue verso il territorio di Supersano in direzione dell’area archeologica della “Motta” di Specchia Torricella, dove vedremo i resti di una torre difensiva di epoca Normanna, che sarebbe stata edificata su strutture preesistenti di origine messapica e romana. Dopo una breve sosta al sito faremo ritorno a Miggiano con un percorso ad anello, dopo circa 3 ore di pedalata.

Punti di interesse:

Cripta di Santa Marina;

Ulivi e querce secolari dei Paduli;

Palude Mancina (area SIC);

Motta di Specchia Torricella;

Antica viabilità rurale.

L’iniziativa è organizzata dall’Associazione Archès, con il patrocinio del Comune di Miggiano.

Lunghezza percorso: circa 18 km, con pochissimi dislivelli.

Orario partenza: 10.00.

Orario ritorno: 13.30.

Luogo di ritrovo: via Dante Alighieri, Miggiano, coordinate 39°57’50.72″N, 18°18’21.35″E.

Costi: escursione più affitto bici 15 € per i non soci.

Escursione più affitto bici 10 € per i soci.

Escursione con bici propria: 5 €.

Info e prenotazioni: 340.5897632