Paesaggio di pietra del Capo di Leuca (Salve e Morciano)

PIETRE, TERRA E SALE: conoscere la storia e ascoltare le storie

Riparo Pozziche (foto N. Febbraro)

domenica 8 novembre camminate dolci nella campagna tra Salve e Morciano di Leuca

Archès propone per domenica otto novembre un’intera giornata in “immersione” non più nel mare e nelle affollate spiagge vacanziere dell’estate ma nel Salento dolce e autunnale della campagna, con i suoi silenzi, le temperature miti che accarezzano gli ulivi e la regina bianca e incontrastrata di questi luoghi: la pietra.
Alle 9,30 inizierà l’attraversamento del canale Tariano che presenta un dislivello di una ventina di metri rispetto al territorio circostante. Ripari preistorici, fornaci d’età romana, i ruderi di un antico frantoio si intrecciano con elementi geologici, naturalistici e paesaggistici degni di rilievo: è incredibile la concentrazione in uno spazio circoscritto di così tante attestazioni che rendono questo percorso un vero e proprio viaggio non solo nello spazio ma anche nel tempo. Il tragitto terminerà al limitrofo canale Fano con il suo ruscello perenne alimentato da acqua sorgiva, la sua grotta italo/greca affrescata e i resti di una cittadella messapica fortificata con l’omonima masseria cinquecentesca.
Dopo una sosta conviviale all’aperto, nel pomeriggio dalle 15 alle 17 ci sarà un’escursione inedita nelle campagne di Torre Vado (Morciano), immersi in un suggestivo Paesaggio di pietra che rende unico questo lembo del Capo di Leuca.

Info e prenotazione obbligatoria: 3405897632