Itinerari salento

Complesso di Santa Maria di Leuca del Belvedere (Leuca Piccola)

17342493_396901480686622_1120361554949315335_n Grazie ad un protocollo d’intesa tra l’Amministrazione comunale di Morciano di Leuca e la Pro Loco Torre Vado, il Complesso monumentale di Santa Maria del Belvedere, noto popolarmente come “Leuca Piccola”, e le poco distanti “Vore” di Barbarano, saranno rese fruibili al pubblico a partire dal 21 ottobre nel fine settimana e nelle festività. Il complesso di “Leuca Piccola” risale alla fine del XVII secolo e consta di una Cappella decorata da dipinti settecenteschi, di sotterranei, di stalle e di un’area mercatale, di cui si conservano delle arcate e un portale d’ingre ... Leggi tutto »

Archeo-Speleo Tour alla Madonna della Rutta (Acquarica del Capo)

archeo speleo tour Addentrarsi nelle viscere della terra, accompagnati dall'Associazione culturale Archès e dal Gruppo Speleologico Tricase, per toccare con mano una sovrapposizione di epoche e culture differenti che coesistono, senza poche problematiche di convivenza, in un contesto carsico dall'indubbio valore archeologico e bio-speleologico. Sarà questo il tema dell'archeo-speleo tour, organizzato per la mattinata del 15 gennaio, all'interno di ciò che resta di un antico canale oggetto di insediamenti medievali nonché di transito pellegrinale. Tra i comuni di Acquarica del Capo, Specchia e Presicce, u ... Leggi tutto »

Monuments people a Salve

TheMonPeo - locandina -  singolo - CopiaSalve ti accoglie con un saluto!!! L’iniziativa “The Monuments People” nasce dalla volontà di un gruppo di Guide Turistiche professioniste della Regione Puglia di voler dare un contributo attivo alla salvaguardia del Patrimonio Monumentale ed Artistico del centro Italia fortemente colpito dal forte terremoto del 24 Agosto 2016 e che continua tutt’ora a provocare danni nel territorio dopo le ultime forti scosse del 30 Ottobre 2016. Domenica 11 dicembre andremo alla scoperta di Salve, accogliente città del Capo di Leuca che con il suo nome porge il saluto al viandante. Ci incontre ... Leggi tutto »

Nel Cuore del Salento. Visita guidata nel centro storico di Corigliano d’Otranto

arco lucchetti part. I Romani avevano un’espressione per indicare come nel nome fosse già scritta l’essenza dell’oggetto indicato: “Nomen omen”. Questa riflessione ben si adatta al comune di Corigliano d’Otranto, che nel proprio nome fa riferimento al cuore, ribadito graficamente nel gonfalone municipale.Il centro storico è un susseguirsi di bianche case che si aprono all’interno delle corti e di frequente lo sguardo, che corre orizzontalmente alle strade di pietra bianca, si interrompe a scrutare la maestosità e la fantasia dei portoni dei palazzi gentilizi, riportando indietro nei secoli le ... Leggi tutto »

Andar per Grotte…nel territorio di Salve

visita guidata in grotta Montani (agosto 2015)Escursione alla scoperta del ricco patrimonio speleologico di Salve, caratterizzato dalla presenza di numerose cavità che ci sveleranno la storia millenaria di una delle più notevoli aree archeologiche del Salento. Vedremo: una grotta frequentata dall’uomo di Neanderthal (70.000 anni fa), un riparo che ha restituito frammenti fossili animali e reperti in selce del Paleolitico superiore, una che conserva sulle pareti interne dei dipinti di fattura neolitica (6.000 anni fa), paragonabili a quelli di Grotta dei Cervi di Porto Badisco, una con tracce di frequentazione cultuale da parte dell ... Leggi tutto »

Lucugnano. Tra leggenda e realtà

Visita guidata a Lucugnano del 19 ottobre 2014 (foto di F. Manni) “In Lucugnano allora, come oggi, si fabbricavano bellissimi vasi d’argilla, per la conservazione del vino chiamati volgarmente vozze, e per depositarvi l’olio, chiamati orci; di questi orci però se ne fabbricavano di piccolissima mole, per gli usi domestici, da tener luogo alla bottiglia dell’acetiera, di forma speciale, col becco, da servire meglio agli usi della cucina, e si chiamavano cutrubbi: e, Papa Galeazzo…” Cosa avrà combinato stavolta l’arciprete di Lucugnano?! Per chi vuole sapere la fine dell’esilarante “culacchio”, per chi la conosce già ma desiderere ... Leggi tutto »

ARCHEOLOGIA E CIVILTÀ CONTADINA DEL TERRITORIO DI SALVE

Grotta Montani (Salve)Un’escursione vi condurrà alla scoperta del ricco patrimonio culturale e paesaggistico di Salve dove, attraverso le pietre, gli  oggetti e i segni lasciati dall’uomo, si svelerà la storia millenaria di una delle più notevoli aree archeologiche del Capo di Leuca. Dolmen, grotte preistoriche, tumuli funerari, grandi specchie, masserie e antichi abitati saranno i protagonisti di un viaggio nel tempo di 70mila anni, dall’uomo di Neanderthal ai giorni nostri. Ritrovo: area antistante la chiesa di Pescoluse. Info e prenotazione (obbligatoria): 340.5897632. ... Leggi tutto »

SANTA MARIA DI LEUCA. AI PIEDI DI UN FARO FINISCE IL SALENTO

Faro di Santa Maria di LeucaSiamo a Finibusterrae, al confine del mondo. Il Faro e il Santuario si ergono a sentinella su punta Méliso da cui si scende - attraverso una lunga scalinata - sul lungomare con le sue ecclettiche e coloratissime ville ottocentesche. Si risale su punta Ristola dove è situata Grotta Porcinara, antico santuario pagano luogo di preghiera e scambi tra Greci e Messapi. Qui si può ammirare il sole che si adagia sull’orizzonte del mar Ionio. Ritrovo: piazza antistante il Santuario. ... Leggi tutto »

Lungo la via dei Pellegrini

Complesso di Santa Maria di Leuca del Belvedere (Barbarano del Capo)A Barbarano visiteremo un monumentale luogo di accoglienza dei pellegrini diretti al Santuario di Santa Maria di Leuca: il complesso di Santa Maria di Leuca del Belvedere (“Leuca Piccola”). Con le auto ci sposteremo di qualche chilometro fino all’insediamento di Macurano (Montesardo), dove avremo la possibilità di scoprire il fascino millenario di un sito rupestre, paesaggi incontaminati caratterizzati da uliveti secolari, splendide opere d'architettura rurale come le pajare, le liame e di percorrere alcuni tratti di antichi sentieri con i solchi di carro impressi nella roccia. Ritro ... Leggi tutto »

Galatina, tra il Medioevo Orsiniano e la tradizione delle tarantate

Basilica Santa Caterina a Galatina Nel giorno dedicato ai santi apostoli Pietro e Paolo, parleremo di una città dalle molte anime, Galatina, che lega il suo nome indissolubilmente all’epopea della casata degli Orsini del Balzo, di cui tracceremo la storia e visiteremo il luogo simbolo del suo apogeo: la basilica di Santa Caterina d’Alessandria. La visita alla città prosegue lungo le strade dominate dai palazzi delle famiglie che hanno contribuito al suo sviluppo culturale e termina presso la piazza in cui campeggia la mole della collegiata di San Pietro e in cui si colloca la pregnante vicenda della chiesa e del pozzo ... Leggi tutto »