Tutti gli articoli di admin

LA CRIPTA DI SANTA MARINA A MIGGIANO

Cappella di Santa Marinadi Marco Cavalera 1.1    BREVI CENNI STORICI SU MIGGIANO La frequentazione umana, nel comprensorio di Miggiano, risale ad epoche molto antiche, precisamente all’età dei Metalli (Eneolitico ed età del Bronzo, seconda metà III - fine II millennio a.C.). Gli insediamenti relativi a questa fase erano distribuiti in maniera piuttosto estensiva in luoghi favorevoli che garantivano difendibilità e risorse naturali. Un piccolo insediamento protostorico è stato rinvenuto in località Rutti-Sala, su un pianoro (119 m s.l.m.) limitrofo ad un canale torrentizio ricco di acqua. I suoi abitanti ... Leggi tutto »

DA “CELLINI” AD ANDRANO: FONTI STORICHE ED EVIDENZE ARCHEOLOGICHE

fig-6-strada-rurale-che-fiancheggia-a-nord-est-il-sito-di-celliniMarco Cavalera - Nicola Febbraro  “CELLINI”: FONTI STORICHE.  Le notizie riguardo alle origini di Andrano sono esigue e non offrono molte informazioni utili alla ricostruzione dell’antica storia del paese. Secondo la tesi di Cepolla - riportata da Arditi - Andrano sarebbe stato edificato dai Cretesi[1]. Sulla base di questa tradizione storica si è stratificata nel tempo la leggenda di uno sbarco sulle coste andranesi, a seguito di un naufragio, di un gruppo di pescatori greci che fondarono il casale di Feronzo. Questi, in una fase storica non precisata, si sarebbero trasferiti nell ... Leggi tutto »

Escursione nel Paesaggio di Pietra di Santu Lasi (Salve)

dsc_0098Domenica 4 febbraio, in occasione dei festeggiamenti in onore di San Biagio, le guide dell’Associazione Archès vi condurranno in un percorso dedicato alla brulla campagna tra Salve e Torre Vado, nel territorio del SAC Porta d’Oriente. Si parte dall’antica cappella dedicata a San Lasi (San Biagio), eretta sui ruderi di una fattoria romana, con lacerti di affreschi risalenti all’XI secolo. Dopo la visita alla cappella ci si recherà alla vicina omonima masseria, che resterà aperta per l’intera giornata con una mostra tematica curata dal prof. Vincenzo Cazzato. La masseria Santu Lasi ... Leggi tutto »

Naùcleros. L’olio sommerso

24059014_10155820990208700_5075694120730403133_nDalla terra all'acqua, dall'olio al mare: questo fine settimana storie di nachìri e nocchieri tra Salve e Presicce!!! - SABATO 2 DICEMBRE, con ritrovo alle 16:00 presso Palazzo Ramirez a Salve, ci immergeremo nel mondo sotterraneo dei frantoi: Gianluca Tonti, di Archès, guida turistica della regione Puglia ed esperto di storia locale, racconterà il lavoro della molitura delle olive nei secoli scorsi nel frantoio ipogeo comunale “Le Trappite” di Salve.  "Riemergeremo" poi per affrontare una lettura sensoriale dell’olio d’oliva guidati dalla degustatrice professionista Jolanda de ... Leggi tutto »

L’Insediamento rupestre di Macurano (Alessano)

Grotta Trappeto Grande (Macurano)di Marco Cavalera Posto lungo la direttrice che collega Alessano alla marina di Novaglie, l'insediamento rupestre di Macurano (Alessano) un luogo simbolo della cultura dell'olio per la presenza di due frantoi ancora utilizzati: trappeto Sauli e trappeto Santa Lucia. Il villaggio rupestre di Macurano fu sfruttato a partire dall’età bizantina da una piccola comunità dedita all'agricoltura, attività garantita dalla fertilità della terra ricca di acque di scolo provenienti dalla collina di Montesardo e raccolte in cisterne tramite un sistema di canalizzazioni in parte ancora visibi ... Leggi tutto »

“Paesaggi, passaggi e assaggi del Salento estremo”. Con Archès alla scoperta dei saperi e dei sapori del Capo di Leuca

locandina"Paesaggi, passaggi e assaggi del Salento estremo" è il nome del progetto proposto dalla nostra associazione che è stato approvato da Puglia Promozione per l'Avviso Pubblico ("InPuglia365 - Sapori e colori d'autunno"). A partire dal prossimo fine settimana e per tutti i week end fino a quello prenatalizio del 23 dicembre, verrà attivata una serie di laboratori e visite guidate che potrà essere fruita gratuitamente da tutti, residenti salentini e ospiti del Capo di Leuca. Nel nostro progetto abbiamo individuato degli elementi chiave che rappresentano lo spirito di questo luogo. Ognuno ... Leggi tutto »

Presentazione libro di Giancarlo Colella “Sunetti senza frenu”

copertina del volume (illustrazione di E. Ferramosca) L’Info Point di Salve organizza domenica 1 ottobre alle ore 19, nel cortile di Palazzo Ramirez a Salve, la presentazione dell’ultimo libro di Giancarlo Colella, “Sunetti senza frenu” (Kurumuny editore). Dopo i saluti del sindaco Vincenzo Passaseo, sono previsti gli interventi del prof. Carmelo Anastasio e della prof. Maria Rosaria De Lumé, curatrice del libro. Chiuderà la serata l’autore della pubblicazione, il giornalista Giancarlo Colella, che leggerà alcuni sonetti, accompagnato dalla chitarra del maestro Ambrogio De Nicola. Il testo si compone di 58 sonetti in dialetto sal ... Leggi tutto »

NAVIGANDO SUI MURI. I graffiti navali del Salento

21544056_334538023677780_8331145251240331707_o "Storie di marinai, di navi e di navigazioni tra il Basso Adriatico e il Canale d'Otranto, lette attraverso lo studio dei graffiti navali incise sulla nuda pietra, nelle segrete dei castelli, sulle facciate delle chiese, nei santuari in grotta." ...(dalla quarta di copertina). Vi aspettiamo domenica 17 settembre, alle 19, nella saletta LUG di Palazzo Ramirez, dove verrà presentata la pubblicazione di Angelo Cossa, (ed. Botanica Ornamentale). Oltre all'autore saranno presenti Marco Cavalera, presidente dell'Associazione culturale Archès e la dott.ssa Beatrice Ghezzi, bibliotecaria, che coo ... Leggi tutto »

WORKSHOP L’ARTE DI INTRECCIARE LA “STRAMMA”

21270916_10155585643408700_4181073258137430462_n Uno scambio di saperi e conoscenze: mercoledì 6 settembre alle 18 a Salve, presso l’atrio di Palazzo Ramirez, ci sarà un incontro sulle tecniche di intreccio della stramma, fibra vegetale da secoli usata per la produzione di sporte e cesti dei Monti Aurunci, nel Lazio meridionale. Dalle mani e dalla passione di Giovanni Morra, artista-artigiano della stramma, verrà raccontata la storia e la tradizione di quest’arte, con una dimostrazione pratica che vedrà coinvolti i partecipanti. L’incontro rientra nell’ambito della nascente scuola di tessitura e intreccio del Salento e del Med ... Leggi tutto »

LU LETTU DE LA ZITA

otrantozitaLU LETTU DE LA ZITA. "Consuetudini nuziali nel Salento tra il ‘600 e il ‘700 attraverso i rogiti notarili".  Sala Triangolare del Castello – Otranto - lunedì 28 agosto, ore 19 Saluti del sindaco Ing. Pierpaolo Cariddi. Presentazione dell’evento con gli organizzatori (Associazione Culturale Archès) e intervento di: FILIPPO GIACOMO CERFEDA, archivista presso l'Archivio Storico Diocesano di Otranto: "Consuetudini nuziali nel Salento tra il ‘600 e il ‘700 attraverso i rogiti notarili". Per informazioni: Melissa Calo' 347.0605983, fb Associazione culturale Archès e iat otran ... Leggi tutto »